Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno  …” recita l’incipit dei Promessi Sposi. Perché tutta questa poesia direte voi ? L’arcano è presto svelato, perché oggi abbiamo deciso di fare un bel giro del lago di Como dove ci diletteremo nella ricerca dei due Sposi più famosi al mondo che manco i Ferragnez… Renzo e Lucia!

E’ domenica mattina, una di quelle giornate terse e luminose che scaldano il cuore e diffondono nell’aria i primi profumi di una primavera ormai imminente.

Il run è stato annunciato qualche giorno prima sui social media, le aspettative sulla partecipazione erano buone , ma la realtà è ancora migliore: 40 sono le moto che vediamo arrivare per un totale di 45 partecipanti.

Lo spirito è alto perché la voglia di far chilometri è rimasta troppo tempo sopita e ora finalmente ci siamo.

La partenza è sempre vicino alla mitica Conce HD Monza, caffè di rito, saluti e convenevoli vari e…In sella si parte! Vista la nutrita partecipazione il gruppo strada è al gran completo, anche perché è domenica, col sole, e per di più da lunedì saremo chiusi in casa ancora per un nuovo Lockdown e quindi l’attenzione dovrà essere massima e di occhi ce ne vorranno  1000. Un doveroso briefing che detta le regole di buona percorrenza a questo punto è d’uopo.

Alla testa del gruppo troviamo un nome una garanzia: Beppe Cuscinà che conosce il percorso a menadito ed ecco che il dragone luccicante e rombante inizia a dispiegarsi.

Una doppia fila compatta e ordinata si snoda lungo tutto il percorso rigorosamente in strada statale, ad ogni rotonda e incrocio i mitici Road Captain Gianluca e Ivano coadiuvati da Mauro/Il Fuma (che di mestiere farebbe il Webmaster), Pillo (The Secretary), Ferro (the Director, che funge anche da supervisore e da “scopa) fanno si che il gruppo scorra agevolmente e nel pieno rispetto del codice della strada.

Ivano inoltre è anche il Click Master e destreggiandosi alla grande con il suo touring cerca sempre di cogliere, riuscendoci, i momenti giusti a sempiterna memoria.

La Brianza ci accoglie con i suoi colori e le campane delle sue chiese chiamano le persone alla Messa facendo tanto “Giorno di Festa”.

Curve a destra e sinistra, salite prima e discese poi, aria sui visi sorridenti , suono di scarichi rombanti e di radio dei touring sono queste le cose che piacciono a tutti noi e che ci accomunano.

Eccoci ora sul lago di Como, il sole è alto nel cielo ed i colori dei giardini delle antiche ville che hanno visto i fasti dei secoli scorsi ci accolgono, a questo punto inizia la ricerca della coppia del secolo ma per ora niente… arrivati a Laglio tentiamo la sorte chiedendo se per caso fosse in giro George Clooney.

In prossimità di Gera Lario, la cuspide del lago che separa il Ramo di Como da quello di Lecco, vediamo la casa di Alessandro Volta e chissà perché sotto c’è “Il Regno dell Pila” ? Mah!

Un pranzo al sacco all’insegna del distanziamento sociale , le foto di rito con tanto di bandiera e di nuovo in sella per tornare a casa lungo la provincia di Lecco, prima che la strada si faccia troppo affollata dai rientri domenicali.

Proprio lì andiamo incontro al sole che in parabola discendente fa splendere i suoi raggi sulla superficie del lago creando così una striscia dorata che unita allo sbocciare dei profumi della vegetazione circostante rappresenta il giusto quadro conclusivo di una bellissima giornata.

Verso la fine del percorso di rientro ci si separa e ci si saluta con la promessa di ritornare a viaggiare appena sarà possibile. Siamo tutti, o quasi, un po’ doloranti per essere fuori allenamento ma siamo mooolto contenti di aver fatto riprendere alle nostre amate HD il contatto con l’aria e l’asfalto.

Tutto ciò è quanto ci accomuna e che ci fa battere il cuore: la strada, le nostre harley, la nostra amicizia, questo è il Monza Chapter

E comunque ricordatevi sempre. …

                                     Motore…Ciak…Azione !

Stay Tuned

by Mauro Sarti   

Add to cart